Donne e Sicurezza tra percezione, realtà, diritti.

Se ne è parlato in Confartigianato

Home / In primo piano / Donne e Sicurezza tra percezione, realtà, diritti.

Se ne è parlato in Confartigianato

//


Donne si sicurezza tra percezione, realtà e diritti. E' il titolo del convegno organizzato da Confartigianato col patrocinio di Comune, Polizia, Carabinieri. Tenutosi sabato 7 maggio, alla Sala Zarri, nella sede dell'associazione, ha visto il confronto tra istituzioni e forze dell'ordine sui grandi temi dei maltrattamenti in famiglia (52 casi in provincia di Ferrara nel 2015)  e dello stalking (4 ammonimenti nel primo trimestre 2016). Ma si è parlato anche di decorso urbano, di reati -  comunque in diminuzione - dell'osservatorio realizzato nel 2009 con la regia della Prefettura, che grazie alla collaborazione tra enti, associazioni e movimenti ha permesso negli anni di fare informazione. Alla tavola rotonda, moderata dalla giornalista Fulvia Sisti e introdotta da Caterina Paparella, Presidente Donna Impresa Confarttigianato, hanno relazionato Emanuela Milan, Capo Gabinetto Prefettura; Francesca Fischione, commissario capo Questura; Rossella Capuano, Caporale Comando Provinciale Carabinieri Ferrara; gli assessori comunali Chiara Sapigni (Servizi alla Persona) e Aldo Modonesi (Sicurezza Urbana). A concludere, il Questore, Antonio Sbordone, e il Comandante dei Carabinieri, Carlo Pieroni, che hanno ribadito come lavorare insieme, facendo conoscere tutto ciò che si fa, sia l'unica strada praticabile.   




Altri eventi in primo piano

Calendario eventi

Informativa estesa sull'uso dei cookies