Il Segretario Generale, Giuseppe Vancini, su necessità di nuove logiche di coesione

«Basta protezionismo»

Home / In primo piano / Il Segretario Generale, Giuseppe Vancini, su necessità di nuove logiche di coesione

«Basta protezionismo»

//


Ferrara, 22 gennaio 2018

In risposta all'editoriale di Cristiano Bendin, responsabile della redazione ferrarese de Il Resto del Carlino

«Gentile Direttore, prendendo spunto dal suo editoriale di domenica, in cui parlava esplicitamente di mancata coesione del mondo associativo, vorrei fare alcune riflessioni e muovere alcune sollecitazioni. Come Confartigianato abbiamo più volte ripetuto, è tempo di introdurre logiche che privilegino gli interessi collettivi, quindi di sviluppo territoriale, su quelli associativi, quindi di vantaggio particolare. Lo strappo di Ascom sulla Presidenza della Camera di Commercio, che lei ricordava, così come il recente scontro sulla delibera di Giunta -  che consentirebbe l'ampliamento di alcune realtà medio grandi -  rende evidente che non si sta ragionando in termini di 'crescita' ma di 'protezionismo'. Protezionismo che non è produttivo, ma è anzi nocivo, perché nello scontro c'è solo rallentamento. Difendere il proprio lavoro, soprattutto di fronte ai propri associati, è un dovere, ma non lo si può fare a discapito di altre realtà produttive. Ferrara, fortunatamente, non ha una unica vocazione alla quale piegarsi. Possono convivere manifattura e turismo, impresa e servizi. I tavoli di lavoro servono, ci mancherebbe, più spesso però il semplice buon senso sarebbe sufficiente a raggiungere risultati. Da anni non si fa che appellarsi al concetto di sistema, tra invocazioni,  miraggi e nostalgie. Si è sempre detto che la capacità di fare sistema era la forza di Ferrara. E' sotto gli occhi di tutti che ora così non è. Il confronto è sempre auspicabile, purché vi sia la disponibilità ad accettare che la ragione possa essere 'anche' degli altri. Noi come Confartigianato, ancora una volta, ribadiamo la necessità di creare un clima di fiducia, di costruzione, soprattutto in questa fase di 'congelamento' dell'accorpamento delle Camere di Commercio, in cui potremmo individuare una reale opportunità di riaprire un dialogo. Un territorio che cresce, parla -  e bene -  dei suoi soggetti economici. Nessuno escluso. Non serve il protezionismo, serve progettualità e rinuncia allo scontro a prescindere. I vantaggi sarebbero per tutti».

Giuseppe Vancini,

Segretario Generale Confartigianato




Altri eventi in primo piano

Calendario eventi

Informativa estesa sull'uso dei cookies