Portomaggiore, inaugurata la nuova sede

«L'artigianato cresce e fa comunità»

Home / In primo piano / Portomaggiore, inaugurata la nuova sede

«L'artigianato cresce e fa comunità»

//


Portomaggiore, 12 maggio 

Oltre un centinaio di persone hanno presenziato oggi, sabato 12 maggio, all'apertura della nuova sede di Confartigianato, in via Garibaldi 10, che sarà guidata da Roberta Boschetti. Un evento - il secondo nell'arco di un paio di mesi, dopo Comacchio -  va letto nel solco «di una politica di investimento dell'associazione», come ha spiegato il segretario generale, Giuseppe Vancini, di potenziamento delle competenze, grazie anche a una condizione di solidità economica «che legittima la nostra ambizione a crescere ulteriormente. E per questo il mio grazie va a tutti i collaboratori dell'associazione, agli imprenditori. Siamo una squadra ed esserlo, sentire di esserlo oltre le parole, porta risultati». Parole confermate anche dal segretario regionale, Amilcare Renzi, che ha parlato di «orgoglio» e di «esempio ferrarese. In un mondo globalizzato  - la sintesi - la Confartigianato non rinuncia alla sua vocazione di essere e fare 'comunità'». Ad aprire il sindaco, Nicola Minarelli, secondo cui «la rappresentanza è un concetto in crisi, in tutti gli ambiti, che va invece recuperato nel suo pieno valore. Momenti come questo, confermano che la collaborazione tra istituzioni e associazioni di categoria è indispensabile». Sulla stessa linea i due presidenti, provinciale e locale, Guido Montanari e Roberto Bulzoni, che hanno rilevato l'importanza del senso di appartenenza e di essere e sentirsi 'artigiani'. A benedire i locali, il parroco Don Ugo Berti.





Altri eventi in primo piano

Calendario eventi

Informativa estesa sull'uso dei cookies