Sul futuro della Camera Commercio

«Orgogliosi della nostra coerenza»

Home / In primo piano / Sul futuro della Camera Commercio

«Orgogliosi della nostra coerenza»

//


Ferrara, 29 novembbre 2017

«L'accordo raggiunto da Ascom e Confesercenti per sostenere alla presidenza della 'nuova' Camera di Commercio il candidato ravvenate Paolo Guberti, anziché Paolo Govoni, segna una brutta pagina della nostra politica economica. Ci dice innanzitutto che la parola data non vale nulla, perché può essere ritirata in qualsiasi momento e mascherata con ragioni di benefici territoriali che, sappiamo, non reggono e sono fittizi. Ancora, è conferma che si è guardato a Ravenna -  che si sapeva aveva più numeri in Consiglio ed era stata 'scartata' dalla Romagna, e già per questo era più vulnerabile -  con troppa superficialità, senza sondare fino in fondo quelli che sarebbero stati i vantaggi per Ferrara, senza una strategia, senza una trattativa vera, che va fatta in anticipo, non dopo. E così, Ferrara, perde oggi sia sede che rappresentanza. Per quanto ci riguarda, come Confartigianato, abbiamo sempre manifestato la nostra contrarietà a un accorpamento con Ravenna, preferendo guardare per ragioni economiche a Modena, cui ci unisce una comune vocazione manifatturiera. E cui ci unirà, in termini turistici,  il Ducato Estense. Non ne abbiamo mai fatto questione di posti, tant'è che siamo rimasti sempre fermi sulle nostre posizioni, senza tentennamenti. Oggi invece, per pochi posti in Consiglio è stato barattato il Presidente e, ripeto, la rappresentanza. Quindi il futuro di Ferrara. Il risultato finale è pessimo sia in termini economici che umani. Perché tutti invochiamo l'unità, salvo poi non attuarla al momento richiesto. E questo crea e alimenta un clima di sfiducia. Si è data l'idea, anzi la prova, di una mancanza totale di coesione. Si sono traditi progetti. Noi, come Confartigianato, oggi più che mai siamo soddisfatti di non avere sacrificato la nostra coerenza. E continueremo a lavorare nell'interesse e a salvaguardia delle imprese ferraresi».

 

Giuseppe Vancini, Segretario Generale Confartigianato 




Altri eventi in primo piano

Calendario eventi

Informativa estesa sull'uso dei cookies