Estense.com, Cispadana, scaricabile vergognoso del Pd

1//09/2018

Home / Rassegna stampa / 2018 / Estense.com, Cispadana, scaricabile vergognoso del Pd

1//09/2018

//


www.estense.com/?p=720265

ispadana, Ferraresi (M5S): “Scaricabarile vergognoso del Pd”

Il deputato contro l'assessore Donini: "Bugie in malafede, la competenza non è del governo ma della Regione" 

“Il governo sulla Cispadana non deve decidere nulla”. Vittorio Ferraresi, deputato del Movimento 5 Stelle, interviene sul tema all’indomani del vertice convocato da Confartigianatoin cui l’assenza proprio di M5S e governo aveva provocato il duro attacco del Pd e della Regione.

“Bisogna distinguere tra la realtà dei fatti e le bugie che vengono raccontate – attacca Ferraresi – altrimenti non si farà altro che fare il gioco di chi mente sapendo di mentire. Il governo sulla Cispadana non deve decidere nulla. Non è più tollerabile questo scaricabarile vergognoso e falso, l’unica decisione presa è stata un no secco che Graziano Delrio, esponente del Partito democratico, diede al piano economico presentato dalla Regione”.

La prima volta che apparve un progetto riguardante la Cispadana in Regione fu nel 1986, ovvero trentadue anni fa. “Se le associazioni di categoria non ci credono richiedano i documenti a chi promette Cispadana da decenni – ribatte il deputato –. L’assessore regionale Donini mente spudoratamente quando dice che la partenza dei lavori dipenderà dal Governo. Sono bugie consapevoli e fatte in malafede, visto che è stato lui a promettere qualcosa che forse non riuscirà a mantenere”.

“Spiace non essere stato presente all’evento ma l’impossibilità a partecipare è stata comunicata il 31 agosto – avverte Ferraresi – ovvero 16 giorni prima dell’evento per un evento di altrettanta importanza. Do massima disponibilità a Confartigianato e al suo presidente Giuseppe Vancini per un incontro in cui discutere di questo e altri temi. Tuttavia, le principali domande sul perché da anni attendiamo una infrastruttura necessaria per il territorio la si dovrebbe fare ai ben 5 rappresentanti del Partito democratico che hanno presenziato all’evento stesso. Sono loro che, a parte utilizzare il tema in campagna elettorale da anni, non hanno dato risposte concrete”.

“La soluzione però esiste ed è a portata di mano – assicura il pentastellato -: abbandonare il progetto dell’autostrada e pianificare la realizzazione della strada a scorrimento veloce, un progetto che abbiamo sempre sostenuto e che è stato in gran parte già realizzato, in grado di garantire a cittadini e imprenditori il collegamento necessario nella Regione senza spargere ulteriore cemento, limitando l’impatto ambientale e sanitario, risparmiando denaro pubblico e sul quale il Movimento 5 stelle darà assoluta collaborazione. Noi vogliamo ribadirlo con forza: ogni giorno che passa è un giorno in più perso per portare a casa la strada indispensabile per il nostro territorio, e il Pd se ne assume l’esclusiva responsabilità. Basta con l’incapacità e le bugie”.


Informativa estesa sull'uso dei cookies