Donne e Sicurezza tra percezione, realtà, diritti.

Se ne è parlato in Confartigianato

Home / In primo piano / Donne e Sicurezza tra percezione, realtà, diritti.

Se ne è parlato in Confartigianato

//


Donne si sicurezza tra percezione, realtà e diritti. E' il titolo del convegno organizzato da Confartigianato col patrocinio di Comune, Polizia, Carabinieri. Tenutosi sabato 7 maggio, alla Sala Zarri, nella sede dell'associazione, ha visto il confronto tra istituzioni e forze dell'ordine sui grandi temi dei maltrattamenti in famiglia (52 casi in provincia di Ferrara nel 2015)  e dello stalking (4 ammonimenti nel primo trimestre 2016). Ma si è parlato anche di decorso urbano, di reati -  comunque in diminuzione - dell'osservatorio realizzato nel 2009 con la regia della Prefettura, che grazie alla collaborazione tra enti, associazioni e movimenti ha permesso negli anni di fare informazione. Alla tavola rotonda, moderata dalla giornalista Fulvia Sisti e introdotta da Caterina Paparella, Presidente Donna Impresa Confarttigianato, hanno relazionato Emanuela Milan, Capo Gabinetto Prefettura; Francesca Fischione, commissario capo Questura; Rossella Capuano, Caporale Comando Provinciale Carabinieri Ferrara; gli assessori comunali Chiara Sapigni (Servizi alla Persona) e Aldo Modonesi (Sicurezza Urbana). A concludere, il Questore, Antonio Sbordone, e il Comandante dei Carabinieri, Carlo Pieroni, che hanno ribadito come lavorare insieme, facendo conoscere tutto ciò che si fa, sia l'unica strada praticabile.   




Calendario eventi

Questo sito utilizza i cookie per migliorare la vostra esperienza. Per saperne di più fare clicca qui. Per rimuovere questo avviso e accettare la Privacy Policy esplicitamente cliccare sul bottone "ACCETTO".